Una Ricetta al mese 3

Zuppa di cavolo nero (1)

ZUPPA DI CAVOLO NERO

Mettete che vostra sorella vi regali una borsata di cavolo nero del suo orto e  mettete che vi piacciono le zuppe in modo sconsiderato.

A questo punto si può solo procedere con controllare se in frigo e in dispensa ci sono questi ingredienti (se non li avete, andate subito a fare la spesa) :

  • 500 cavolo nero – gr.250 fagioli cannellini lessati – 2 patate – 2 carote
  • 2 gambi di sedano – 1 cipolla – mezzo porro – 2 spicchi di aglio – un bicchiere di passata di pomodoro
  • Olio – sale – pepe – 1 dado vegetale – salvia e rosmarino

E siccome io ce l’ho:

  • Aggiungo anche un pizzico di sale aromatico

Preparate in casa anche del pane casareccio che farete diventare raffermo, oppure passatelo in forno a seccare come faccio sempre io.

COME FACCIO LA ZUPPA: Nella pentola con olio metto a soffriggere per 5 minuti le carote, patate, sedano, cipolla, aglio e carote tagliate a tocchetti

Aggiungo la passata di pomodoro, aromi, il dado e qualche cucchiaio di acqua. Continuo per altri 5 minuti la cottura senza brodo.

Quindi taglio il cavolo nero a strisce di un paio di centimetri, lo aggiungo in pentola unitamente ai fagioli (ne tengo da parte 2 cucchiai) e copro tutti gli ingredienti con abbondante acqua continuando la cottura lenta.

Dopo mezz’ora di cottura controllo la sapidità e aggiungo sale quanto basta. Continuo la cottura lenta, lenta, lenta…

Dopo un paio d’ore se il livello dell’acqua si è abbassato troppo ne aggiungo un bicchiere, aggiungo anche i fagioli che avevo tenuto da parte preventivamente ridotti in poltiglia e continuo a cuocere.

La zuppa DEVE STRACUOCERE, tanto che il cavolo dovrà essere alla fine tenero-tenero, quasi sfatto. Io ho lasciato cuocere tutto un pomeriggio, deve rimanere brodosa ma non troppo.

Alla fine mettete in una zuppiera il pane raffermo (o secco) e versateci sopra la zuppa. Dovrete fare 2 o 3 strati di pane e zuppa. Coprire con un coperchio e anche con un panno per tenere al caldo e lasciate ammollare almeno 5 minuti.

Servire nei piatti con olio crudo sopra e una spolverata di pepe nero fresco.

Zuppa di cavolo nero (3)

Vilma (…e si, son cavoli neri!)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in pensieri in libertà. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...